BusinessOnline - Il portale per i decision maker








E-care Forum 2009: la sanità e Internet in Italia. Quale è la situazione?

E-care Forum 2009 che si terrà a Milano e la cui partecipazioe è gratuita si propone di analizzare il reale stato di sviluppo del web che supporta i processi sanitari di reparto e ambulatorio e le possibili direttrici di sviluppo verso Internet.



La tendenza verso un maggiore utilizzo del web in ambito sanitario è già in atto: da un lato i medici utilizzano la rete per ricercare informazioni  relative a convegni, congressi, corsi di aggiornamento e le più recenti pubblicazioni su specifiche patologie; dall’altro lato i pazienti hanno abbandonato la vecchia enciclopedia cartacea in favore dei motori di ricerca on line, con i quali possono trovare maggiori informazioni su patologie di interesse personale e si affidano alle web communities per scambiare esperienze e consigli.

Proprio per questo lo scopo di e-care Forum (www.e-careforum.com), che si terrà l’8 Luglio 2009 a Palazzo Affari ai Giureconsulti – Milano, in collaborazione con il Forum Net Economy, istituito da Provincia di Milano e Camera di Commercio,  è analizzare il reale stato di sviluppo del web che supporta i processi sanitari di reparto e ambulatorio e le possibili direttrici di sviluppo verso Internet come luogo di fruizione e scambio di informazione.

Le esperienze avviate negli ultimi anni sono molteplici, ma quante hanno la possibilità di diventare delle applicazioni di reale utilizzo?

Quali sono i contesti organizzativi e le dinamiche di gestione dei progetti che favoriscono la loro sostenibilità nel tempo? E ancora quali sono gli strumenti tecnologici e applicativi che potrebbero essere messi a disposizione dei cittadini e della collettività? A quando l’integrazione tra social network e il sistema sanitario digitale?

A tutto ciò verrà data risposta nel corso delle due sessioni di dibattito, mattutina e pomeridiana, con interventi dedicati ad argomenti specifici, al fine di offrire ai partecipanti la visione più attuale degli sviluppi dell’e-health. La partecipazione e’ gratuita, ma richiede la registrazione preventiva.

La sessione mattutina “Health Knowledge Management: Medico e Paziente assieme sul web?” vuole mostrare il punto di vista del “medico” e delle strutture.
Sempre più i cittadini si affidano alla rete per reperire informazioni mediche generiche o specialistiche e per scambiare esperienze e consigli pratici: una tendenza che porterà, in prospettiva, a una spinta verso la modernizzazione del “sistema sanità”  in senso ampio, che ricaverà sicuramente beneficio da nuove sinergie  medico-paziente.

La sessione pomeridiana “E-care 2.0: quale è il punto di vista della rete?” è orientata maggiormente al “paziente-utente”. I social media, quali i blog e i social network, apportano un aiuto tramite lo scambio on-line di esperienze e la condivisione di problemi comuni all’interno di gruppi di appartenenza tematici.

Esiste però il rovescio della medaglia rappresentato dall’amplificazione dell’ansia che si ingenera nel paziente incapace di valutare con obiettività le tante informazioni delle quali entra in possesso. La qualità delle fonti, inoltre, è un aspetto da non sottovalutare. In questa sessione pomeridiana si affronta anche il tema dell’integrazione dei social network con un sistema sanità digitale, a partire dai vantaggi per i pazienti e per le strutture stesse e della nuova spinta di comunicazione di marketing sanitario.

Per maggiori informazioni sull’agenda dei lavori e per la partecipazione gratuita previa registrazione, è disponibile il sito web dell’evento:
http://www.e-careforum.com

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il