BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Stipendi dirigenti di società pubbliche come Fs, Poste o Rai pubblicati. La Classifica

Francesco Guarguaglini ad Finmeccanica guida la classifica dei top manager dagli stipendi più alti. Redditi e posizioni



E’ Francesco Guarguaglini, presidente e ad di Finmeccanica, il primo nella la classifica degli stipendi delle società pubbliche spa privatizzate con retribuzioni di alcuni milioni di euro. Il dato emerge dall'elenco dei compensi dei top manager delle società a parziale o totale partecipazione pubblica reso noto dal documento del ministero della Funzione pubblica sui trattamenti economici di ventimila amministratori di società pubbliche e partecipate italiane.

Guarguaglini guida la classifica con 5 milioni e 560mila euro, seguono i manager dell'energia: il numero uno di Enel Fulvio Conti che tocca i 3 milioni 236mila euro, e l'ad dell'Eni Paolo Scaroni con 3,077 milioni. Compensi milionari anche al presidente dell'Eni Roberto Poli intorno a 1 milione di euro (1.131.000) e al presidente di Enel, Pietro Gnudi (923.348).

Massimo Sarmi, l'ad e direttore generale di Poste Italiane, tocca ai 900mila euro all'anno di fisso, 886 mila per la precisione, cui si aggiunge una parte variabile annuale fino a 694.294 euro. Sempre sopra il mezzo milione di euro per il numero uno di Fs Mauro Moretti, che percepisce 680mila euro di fisso più 190mila di parte variabile.

Per il presidente della Rai Paolo Garimberti si parla di 448mila euro. Gli ultimi posti in classifica sono da occupati da Giuseppina Gualtieri (103.000 euro), presidente Aeroporto G. Marconi di Bologna S.p.a., e Antonucci Augusto (100.000 euro), presidente Friulia S.p.a.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il