BusinessOnline - Il portale per i decision maker








G8 2009 e i temi principali trattati: economia, regole finanza, commercio, ambiente

Il G8: i principali temi all'ordine del giorno e le urgenze economico-finanziarie.



Parte domani il 35esimo G8, l’incontro del gruppo degli otto paesi più industrializzati e con il PIL più alto. A presiedere l’appuntamento è l’Italia, che ha voluto tenere il vertice a L’Aquila, dove ancora si registrano scosse sismiche.

Al centro dell’incontro, lo stato di salute dell’economia mondiale, anch’essa colpita da un terremoto, in questo caso finanziario, che ha prodotto la peggiore crisi dagli anni Venti del secolo scorso. I Grandi cercheranno di trovare nuove regole per evitare che si ripeta quanto generato dai subprime USA. Si discuterà anche di commercio, di aiuti allo sviluppo, di ambiente e clima.

Difficile che a L’Aquila si trovi un accordo su un nuovo codice di regolamentazione internazionale su corporate governance, integrità dei mercati, sorveglianza finanziaria, cooperazione in materia di tassazione e trasparenza delle politiche macroeconomiche, ovvero sui punti discussi un mese fa alla riunione dei ministri delle Finanze a Lecce. L’obiettivo a breve termine resta quello di mandare un messaggio di fiducia e di mostrare che i Grandi guardano già oltre la crisi. Si tenterà anche di sbloccare i negoziati sul commercio internazionale del Doha Round, fermi per le divergenze tra USA e India sui sussidi all’agricoltura. La Francia vorrebbe inoltre discutere un meccanismo di regolazione dei prezzi del greggio, ma non sembra ci sia consenso all’interno del vertice.

In merito all’ambiente, l’obiettivo di dimezzare le emissioni di CO2 entro il 2050 potrebbe essere sottoscritto per la prima volta anche dai 17 paesi membri del MEF (Major Economies Forum). Infine l’Iran. Berlusconi vorrebbe che da L’Aquila partissero sanzioni più severe nei confronti del paese guidato da Ahmadinejad.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il