BusinessOnline - Il portale per i decision maker








G8 e il comunicato finale previsto: le novità per l'economia e l'ambiente

Gli accordi del G8 in tema di economia e di ambiente.



Contrariamente a quanto previsto due giorni fa dagli osservatori, a L’Aquila i Grandi della Terra hanno dato pieno avallo al cosiddetto Lecce framework sul global standard, ovvero alle linee guida messe a punto nella città pugliese il mese scorso dal G8 dei ministri economici.

Si tratta di un primo passo, perché per arrivare a un nuovo codice di regolamentazione finanziaria servirà ancora tempo. Le fondamenta, in ogni caso, sono state poste e la prima tappa del percorso che porterà alle regole unificate passerà per il G20 di Pittsburg. La decisione di spingere per l’adozione di standard globali avrà effetti immediati, in quanto gli operatori della finanza dovranno per forza di cose cambiare atteggiamento in vista della normalizzazione delle regole.

Il G8 si è impegnato anche a ridurre il problema dei paradisi fiscali, mediante una maggiore collaborazione fra gli stati sulla base degli standard OCSE. In merito alla crisi, i Grandi parlano di situazione incerta, anche se la fase più acuta è alle spalle e si avvertono segnali di stabilizzazione.

Per quanto riguarda l’ambiente, è stato raggiunto un accordo su un testo in cui Cina e India riconoscono la necessità di contenere entro due gradi centigradi l’aumento della temperatura terrestre. Il documento sarà approvato anche dai paesi del MEF. Tuttavia non c’è intesa sull’indicazione di un taglio del 50% delle emissioni di CO2 entro il 2050, auspicata da USA e UE, ma osteggiata proprio da Cina e India. Accordo, invece, sul prezzo del barile di petrolio, fissato intorno ai 70-80 dollari. Finora non è emersa nessuna possibilità di attuare azioni più decise contro l’Iran, anche se il G8 renderà palese le proprie preoccupazioni per la violazione dei diritti umani messa in atto dal regime di Teheran.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il