BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Regolarizzare badanti: le regole e i termini da rispettare. Costo di 500 euro

Mettere in regola una collaboratrice domestica extra UE costerà 500 euro. Come fare.



Mettere in regola una collaboratrice domestica extra UE costerà 500 euro. La grande novità riguarda il fatto che il datore di lavoro, nei soli casi di impiego per i servizi alla persona e alla famiglia, dichiarerà allo Stato l’attività svolta dallo straniero, ma anche dall’italiano ottenendo una sorta di condono contributivo, previdenziale e fiscale.

La somma di 500 euro dovrebbe garantire a lavoratore e datore di lavoro la non punibilità, giacchè si tratta di una vera e propria emersione di attività sommerse. Esclusi dalle istanze i soggetti con sanzioni penali o espulsi per motivi di pubblica sicurezza.

Per quanto riguarda gli stranieri clandestini entrati nel Paese oltre i tre mesi precedenti all’entrata in vigore della legge, il nuovo reato di immigrazione clandestina, insieme al Ddl sicurezza che lo contiene, approvato dal Parlamento, entrerà comunque in vigore non prima della norma sulla regolarizzazione. In questo modo si potrà escludere qualunque possibile arresto di badanti e colf o perlomeno espulsioni decise a seguito di un giudizio del tribunale.

La denuncia per aprire la pratica di regolarizzazione la potranno fare cittadini italiani, europei o anche extracomunitari se in possesso della carta di soggiorno che si ottiene dopo almeno cinque anni di permanenza in Italia. Potranno essere regolarizzate colf e badanti straniere ma anche italiane e ogni famiglia potrà chiedere di mettere in regola una colf e due badanti.

Se si chiede la regolarizzazione di una badante occorre fornire la documentazione che prova la patologia o l'handicap, altrimenti non sarà stipulato alcun contratto. Le denunce per i lavoratori italiani andranno presentate all'Inps tramite moduli ad hoc. Quelle per i cittadini extracomunitari attraverso il web allo sportello unico per l'immigrazione. Le denunce andranno fatte dal primo al trenta settembre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il