BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Nuova influenza: le previsioni per il 2009-2010 in Italia e i vaccini previsti

Saranno 8,6 milioni gli italiani che verranno vaccinati contro il virus della nuova influenza entro la fine dell'anno. La situazione



Saranno 8,6 milioni gli italiani che verranno vaccinati contro il virus della nuova influenza entro la fine dell'anno. Ad assicurarlo è stato il viceministro della Salute, Ferruccio Fazio. Ad essere vaccinati saranno i lavoratori dei servizi essenziali (sanità, polizia, vigili del fuoco), i soggetti sotto i 65 anni con malattie croniche ed a rischio, i giovani dai 2 ai 20 anni e le donne incinte.

L’importanza dei vaccini arriva all’indomani della conferenza dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), nel corso della quale è emerso che la pandemia di nuova influenza A/H1N1 non si arresterà per cui tutti i paesi dovranno fornirsi del vaccino. E così, mentre la Germania ha reso noto che vaccinerà circa un terzo della sua popolazione contro il virus della nuova influenza e Berlino sta valutando l'eventualità di ordinare 25 milioni di dosi di vaccino che sarà somministrato prima a personale ospedaliero, polizia, vigili del fuoco e tecnici responsabili dei servizi essenziali, proprio in Italia continua a salire il numero dei casi confermati, salito ora a 224 confermati.

Secondo studi di ricerca condotti, il virus originato dai maiali, responsabile dell'attuale pandemia influenzale, causerebbe più danni ai polmoni, di quanto faccia il ceppo virale dell'influenza stagionale, ma, dai test effettuati, sarebbe ancora sensibile all'azione degli antivirali. Buone notizie per gli anziani, sopravvissuti alla Spagnola del 1918: sembra, infatti, che essi abbiano uno scudo protettivo contro la nuova influenza.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il