BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Passaparola e commenti online su aziende e marchi: statistiche, controllo e misurazione da Nielsen

BuzzMetrics il nuovo servizio Nielsen Online per monitorare l'andamento di aziende e marchi online. Come funziona



Il mondo continua a spostarsi online, la vita quotidiana, anche commerciale, ad essere sempre più al centro dell’attenzione di consumatori e gestori d’aziende. Le nuove frontiere della comunicazione sono post, commenti, opinioni e tutto ciò che viene pubblicato su blog, forum e gruppi di discussione on line, in pratica una serie contenuti che se ben analizzati diventano uno strumento importante per le aziende nel momento in cui si dedicano a pianificare piani marketing o campagne pubblicitarie.

Proprio per questo, Nielsen Online ha annunciato la disponibilità per il mercato italiano di BuzzMetrics, servizio (nato circa 10 anni fa negli Stati Uniti e già attivo dal 2007 in alcuni Paesi europei) che permette di analizzare il cosiddetto passaparola on line e di rilevare per esempio la risonanza sul Web di fenomeni mediatici molto popolari, come il Festival di Sanremo o i reality che oggi tanto spopolano in tv..

Si tratta, niente di più semplice apparentemente, di dar voce alle reali preferenze degli utenti, di capire cosa piaccia maggiormente e cosa meno ai consumatori. Il servizio BuzzMetrics si pone, dunque, il compito di analizzare i principali luoghi online sui quali gli utenti si soffermano, individuando in tempo reale i commenti che riguardano un marchio, un prodotto o un determinato argomento di interesse.

E questo genere di misurazione risulta essere, alla fine, sia qualitativa che quantitativa, fondata sulla disponibilità di piattaforme tecnologiche capaci di setacciare milioni fra blog e forum su scala mondiale e di analizzare il come si parla del tal brand o del tal personaggio. Tutto a vantaggio delle aziende, che, grazie a statistiche in tempo reale, potranno lavorare meglio e più efficacemente.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il