BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Moratoria debiti alle imprese delle banche: sospensione per 1 anno e condizioni

Moratoria di un anno limitata al capitale e riservata a imprese in bonis. Le novità



Il ministro dell'Economia Giulio Tremonti e la presidente di Confindustria Emma Marcegaglia hanno discusso sulla proposta di moratoria dei crediti verso le imprese lanciata la scorsa settimana dallo stesso Tremonti. Risultato: moratoria di un anno limitata al capitale e riservata a imprese in bonis.

Questo è quanto è emerso anche dal confronto con il presidente dell'Abi, Corrado Fissola. La buona riuscita dell'accordo per la moratoria è legata anche al percorso delle norme sul massimo scoperto contenute nel decreto anticrisi. A poter chiedere la moratoria saranno le imprese che registrano un aumento degli insoluti. Alla loro richiesta le banche aderiranno su base volontaria.

Potranno beneficiare della moratoria anche le imprese che si impegneranno in un'opera di patrimonializzazione. Ciò che è importante sottolineare è che in nessun caso, le banche potranno rinunciare al pagamento degli interessi.

E mentre Faissola ribadisce che la teoria che le banche non starebbero aiutando le piccole e medie imprese non corrisponde assolutamente al vero, il presidente della Consob, Lamberto Cardia, continua a puntare il dito contro il mondo del credito che porterebbe, invece, le Pmi verso ‘l’asfissia’.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il