Rimborso per problemi durante le vacanze: come fare ad averlo e nuove regole

Rimborsi per vacanze andate male. Come e quando poterlo avere



Delusi dalle vacanze estive, in posti magici, pagate magari tanto ma non appaganti? Niente di più ovvio che richiedere un rimborso, stando attenti, però, a quando e come è possibile farlo.Nel caso di inadempienza di un servizio pagato, inserito nel pacchetto di viaggio che si era scelto, è consigliabile fare la contestazione direttamente sul posto e raccogliere la documentazione che testimoni tale inadempimento.

Una volta ritornati a casa, questa documentazione andrà inviata una raccomandata con ricevuta di ritorno al Tour Operator inadempiente ed anche all’Agenzia Viaggi, per tutelare i propri diritti ed eventualmente rientrare nelle procedure per l’accesso al Fondo di garanzia nazionale. E’ importante ricordare, comunque, che lo Sportello S.O.S. Turista non chiude per ferie e continuerà a fornire assistenza e consulenza per tutto il periodo estivo con il consueto orario da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18, al numero 059.2033430 o via mail all’indirizzo info@sosvacanze.it.

Considerati i numerosissimi casi di inadempienza che si stanno verificando da parte di Tour operator nazionali in questi giorni, in cui sono infatti tantissime le chiamate che giungono allo Sportello Nazionale da persone partite, il provvedimento ultimo di richiesta rimborso sembra essere arrivato giusto in tempo.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro Fonte: pubblicato il