BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Finanziamenti e prestiti per le imprese da Camere di Commercio: nuovi fondi luglio-settembre 2009

Ministero dello Sviluppo Economico e Unioncamere a sostegno delle Pmi: i nuovi fondi



Trenta milioni di euro: ammonta a tanto il fondo di finanziamento stanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico e Unioncamere a sostegno delle Pmi. Il motivo sono le forti difficoltà economiche e le pesanti carenze che le imprese italiane, piccole e medie, registrano all’indomani del periodo più forte della crisi finanziaria globale.

L’obiettivo primario del progetto di aiuto alle imprese viene perseguito essenzialmente attraverso iniziative di accesso al credito e sostegno occupazionale. Sono questi, infatti, gli intenti dichiarati dal ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, che ha sottolineato come proprio questo accordo si inserisca nel quadro delle politiche attuative che il Governo ha predisposto per combattere la crisi.

La sottoscrizione del programma va ad affiancare altre misure come il Fondo di Garanzia per le Pmi, che ha assicurato una disponibilità di credito significativa ad oltre 13 mila piccole e medie imprese, con una buona percentuale di aziende artigianali. Nel frattempo, il presidente dell'Abi, Corrado Faissola, e l'amministratore delegato della Sace, Alessandro Castellano, hanno sottoscritto alla presenza del ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, un accordo quadro per facilitare l'accesso al credito delle imprese.

L'intesa riguarda due diverse forme di operatività: la garanzia Sace sulle anticipazioni bancarie concesse alle imprese che abbiano crediti verso la Pa e la garanzia Sace sui finanziamenti erogati dalle banche alle Pmi.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il