BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Windows 7: vendite si prospettano elevate e aiuteranno rilancio settore IT

Effetti positivi su economia, guadagni e impieghi nel lavoro: i risultati di Windows 7



L’impatto del nuovo Windows 7 sull’economia avrà ripercussioni positive per il settore IT, l'ecosistema Microsoft e le aziende che supporteranno il nuovo OS.

Sono queste le considerazioni di uno studio condotto dalla società di ricerca IDC sul ruolo che il nuovo sistema di Microsoft avrà nell’economia globale. Windows 7 sarà disponibile a partire dall'ottobre 2009 e, secondo le stime di IDC, sarà distribuito in 177 milioni di copie entro fine 2010, andando ben oltre le aspettative della stessa casa produttrice e dando uno scossone all'economia di tutto il mondo.

Gli altri dati diffusi dallo studio dicono che entro la fine del 2010, saranno ben 7 milioni i professionisti impiegati nel settore IT ad utilizzare Windows 7, cioè circa il 19% dell'intera forza lavoro di questo settore e, nello stesso arco di tempo, l'intero ecosistema che ruota attorno al settore IT e a tutte le compagnie che producono, vendono e distribuiscono prodotti correlati a Windows 7, genereranno un fatturato superiore ai 320 miliardi di dollari.

In particolare, tra ottobre 2009 e fine 2010, per ogni dollaro guadagnato da Microsoft grazie a Windows 7, l'intero ecosistema potrà beneficiare di 18,52 dollari di fatturato correlato. Tutti questi risultati tradotti in termini pratici significheranno maggiori guadagni, e investimenti, e nuovi posti di lavoro per i professionisti e gli operatori IT.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il