Borsa e azioni in estate e autunno 2009. Le previsioni e dove investire

Dopo la bufera della crisi, il mercato delle Borse torna a rifiorire.



Dopo la bufera della crisi economica che ha fatto crollare titoli e Borse, il mercato sembra iniziare a rifiorire. L’economia americana, motore della ripresa, mostra segnali incoraggianti: la fiducia sembra tornare e gli effetti del piano di stimolo fiscale si faranno sentire anche il prossimo anno.

Contemporaneamente arrivano segnali incoraggianti dai risultati trimestrali di importanti aziende e banche, come Jp Morgan, Ibm, Citigroup, Bank Of America, Intel, con utili trimestrali oltre le attese del mercato. Crescono i prezzi di Wall Street e, sulla scia del suo miglioramento, tornano ad impennarsi anche le Borse europee: a Piazza Affari, Francoforte, Londra, Parigi, si respira aria di ottimismo.

Uno degli strumenti per fare tornare a crescere l’economia globale è quella di puntare su una nuova fase di sviluppo dei Paesi emergenti, in particolare su Brasile, Russia, India e Cina, che ha rallentato la crescita passando dal 13% nel 2007 al 6,5% stimato per quest’anno, ma ha continuato a crescere anche perché può contare su un più ampio margine di manovra di deficit spendine. Investire in questi Paesi potrebbe, essere, dunque, la chiave vincente per chi desidera puntare davvero in alto e ‘rinascere’ nel post crisi.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro Fonte: pubblicato il