BusinessOnline - Il portale per i decision maker








La crisi è finita? Quasi, secondo Obama e la Fed

“Siamo all'inizio della fine della recessione'. Così il presidente degli Stati Uniti Barack Obama.



“Siamo all'inizio della fine della recessione". Così il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, ha annunciato il passaggio del periodo più difficile degli ultimi anni, davanti a una platea di comuni cittadini a Raleigh, in North Carolina. "Non siamo più in caduta libera, il sistema finanziario non è sull'orlo del collasso: perdiamo il 50% in meno di posti di lavoro rispetto all'anno scorso, i prezzi delle case sono in aumento dopo 3 anni.

Questo non consolerà le persone che hanno perso il lavoro, ma siamo nella direzione giusta anche se i tempi duri però non sono ancora del tutto passati”. Anche la Federal Reserve è intervenuta sull'argomento recessione, sottolineando che l'economia statunitense sta inviando segnali “di un rallentamento del ritmo del peggioramento economico o, in alcuni casi, di un inizio di stabilizzazione dell'attività economica”.

Obama spiega: “Abbiamo anche adottato azioni per aiutare l'industria automobilistica a emergere da una crisi che lei stessa aveva creato. Abbiamo pensato ad un pacchetto di incentivi all'economia, che si divide in tre parti: un terzo dei soldi è per gli sgravi alle famiglie, alle piccole imprese. Il 95% di voi ha avuto sgravi fiscali avete iniziato a vederlo nelle vostre buste paga". Ora non ci resta che attendere che il peggio passi del tutto per ritrovare la fiducia ormai persa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il