BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Rimborso biglietti treno: come fare con la nuova procedura "bonus"?

Nuova procedura bonus per il rimborso dei biglietti dei treni. Come fare



Ferrovie dello Stato lancia una novità: si tratta della procedura semplificata sul “bonus treno“, il valore da recuperare, a favore del passeggero, che può essere rilevato ed utilizzato dopo venti giorni trasformandolo subito in un nuovo biglietto valido per un altro viaggio con le Ferrovie dello Stato senza la necessità di presentare moduli e domande in biglietteria e senza attendere lunghi tempi.

Il passeggero che ad esempio, arriva in ritardo con il convoglio, o non ha funzionato l’impianto di climatizzazione, dopo venti giorni può subito verificare con il proprio biglietto, attraverso i sistemi informativi di Trenitalia, se ha diritto al rimborso.

Se ne ha diritto, potrà recarsi in biglietteria per acquistare con il credito spettante un altro biglietto, oppure può farsi rilasciare un bonus avente come tempi di fruizione ben dodici mesi a partire dalla data in cui è stato effettuato il viaggio.

Per chi, inoltre, richiede il bonus anche dopo che siano passati più di venti giorni, ci sarà la possibilità di recarsi in biglietteria per richiedere il bonus entro un termine, allo stesso modo, pari a ben dodici mesi dalla data del viaggio.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il