Netbook Nokia entro fine anno. La sfida è aperta

Nokia ha annunciato la produzione del Nokia Booklet 3G, un netbook con caratteristiche tecniche di tutto rispetto.



I netbook sono stati il fenomeno del mercato dei PC degli ultimi mesi. A dare il via alla commercializzazione dei cosiddetti mini PC è stata Asus, seguita poi dalla gran parte dei player di settore.

Il favore incontrato tra i consumatori dai fratelli minori dei notebook, che uniscono un’estrema portabilità e una buona capacità di elaborazione a prezzi davvero accessibili e concorrenziali, ha spinto anche Samsung e LG a buttarsi nel fiorente segmento, l’unico in crescita nel settore dei personal computer. In altre parole, aziende tradizionalmente operanti in settori diversi, come quello della telefonia, hanno deciso di estendere il proprio business e di tentare la strada del computing.

Su questa scia si inserisce anche il colosso dei telefonini, ovvero Nokia, che ha annunciato la produzione del Nokia Booklet 3G: 1,25 Kg di peso, 2 cm di spessore, batteria con autonomia dichiarata di 12 ore, processore Atom di Intel, sistema operativo Windows, connettività 3G e Wi-Fi. Nessun dettaglio sulla dimensione del display e dell’hard disk, voci che incidono molto sul prezzo finale, ancora non rilevato. Da segnalare la presenza del GPS, caratteristica tipica degli smartphone di ultima generazione, e di una porta HDMI.

La sfida tra produttori storici di PC e realtà operanti in settori diversi, quali, appunto, la telefonia, è aperta. Lo confermano le parole di Kai Oistamo, vicepresidente della divisione Device di Nokia, che descrive il Nokia Booklet 3G come un’evoluzione naturale dei prodotti e del business del colosso finlandese, in quanto capace di combinare potenza elaborativa e connettività.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il