Regolarizzare colf e badanti settembre2009:software online da scaricare.Come fare online su Internet

Nuovo software per compilare domanda di regolarizzazione di colf e badanti. Come si usa



Entrano in vigore da domani primo settembre le misure previste dalla sanatoria di colf e badanti. Per rendere a chi deve far domanda di regolarizzazione meno difficoltoso il compito, ministero ha messo ha disposizione un software (SUI), che è già disponibile da venerdì 28 agosto, sul sito del ministero dell'Interno ma è scaricabile anche su ilsole24ore.com, su cui sono state rese note le 11 schermate con i capitoli della domanda di emissione online.

Per la presentazione della domanda di regolarizzazione c'è tempo fino al 30 settembre. Il modello online EM si apre con la presa d'atto che una falsa dichiarazione costituisce reato, seguono poi due schermate relative alle informazioni sul datore di lavoro, italiano, comunitario o extracomunitario con titolo di soggiorno di lungo periodo. Per quanto riguarda il lavoratore, il passaporto o il documento per l'espatrio, deve essere in corso di validità al momento della convocazione allo sportello unico.

La domanda online potrà anche contenere gli estremi di un documento scaduto o in scadenza. La copia dovrà, comunque, essere presentata allo sportello unico, insieme con il documento valido. Prima di presentare la domanda si dovranno pagare il forfait di 500 euro, che va a coprire i contributi previdenziali per aprile-giugno e in parte i costi della sanatoria, e il bollo di 14,62 euro.

A procedura conclusa, dal sito del Viminale sarà scaricabile una ricevuta della la domanda inviata. Dal 1° ottobre 2009 lo Sportello Unico per l'immigrazione riceverà i moduli. Acquisito il parere della questura, il datore di lavoro e il lavoratore straniero saranno convocati per la stipula del contratto di soggiorno.
 

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro Fonte: pubblicato il
Puoi Approfondire