BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Venduto Skype al 65% da Ebay. Quali prospettive e progetti futuri?

eBay ha venduto il 65% di Skype: i prossimi progetti



eBay ha venduto il 65% di Skype, mantenendo così una forte posizione all'interno di uno dei servizi a più alto potenziale dell'intera Net Economy. La transazione avverrà per un controvalore di 1.9 miliardi di dollari.

La proiezione derivante dal prezzo del 65% del gruppo indica per Skype un valore teorico di 2.75 miliardi di dollari, cifra superiore ai 2 miliardi indicati come possibili per una transazione al 100%, per cui eBay sembra recuperare in parte il denaro perduto in seguito all'onerosa acquisizione del 2005.

Ad acquisire Skype è stata una cordata di investitori fra cui spiccano nomi come Index Ventures, Andreessen Horowitz e la Canada Pension Plan Investment Board, insieme alla Andreessen Horowitz che porta in Skype Mark Andreessen, nato con Netscape e già membro del Board of Director eBay, e alla Index Ventures che fa capo a Mike Volpi.

Inizia allora per Skype una nuova era, il cui obiettivo è riuscire a mantenere e vincere la sfida di espressione del proprio potenziale, in competizione anche con Google. “Skype ha un enorme potenziale inespresso e, se si riuscirà a portare il servizio nelle abitudini quotidiane dell'utenza, sarà nel software la leva in grado di cambiare le regole del gioco del mercato della telefonia”, come ha spiegato Marc Andreessen.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il