BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Nuovi cellulari Nokia e il primo netbook della società finlandese. Video e anticipazioni

Le novità Nokia all'evento Nokia World 2009



Lo scenario del Nokia World 2009 è stata l’occasione di presentazione dei nuovi prodotti del colosso svedese: da nuovi modelli di cellulari a notebook e nuove applicazioni.

Protagonista dell’apertura del Nokia World 09 anche il nuovo N97 Mini, un mobile computer di dimensioni piuttosto ridotte rifinito con piccoli dettagli in acciaio inossidabile, dotato di uno schermo touchscreen da 3,2 pollici, tastiera QWERTY e homescreen interamente personalizzabile. Prezzo di 529 euro.

Le altre novità in ambito cellulari si chiamano Nokia X6 e Nokia X3, prodotti che puntano sull’intrattenimento e che saranno venduti, rispettivamente, al prezzo di 450 e 115 euro con offerta Comes With Music. Il Nokia X3 è il primo dispositivo Series 40 con accesso diretto a Ovi Store e integra altoparlanti stereo, radio FM integrata e fotocamera da 3.2 megapixel.

L’ X6, invece, presenta un’interfaccia touch da 3,2 pollici, uno schermo 16:9 ottimizzato per le fotografie, i video e la navigazione su Internet ed è in grado di riprodurre fino a 35 ore di musica. E’ dotato, inoltre, 32 GB di memoria e permette accesso diretto a Ovi Store e Facebook. Altra sorpresa sono i tre nuovi cellulari: N900, 5230 e 5800 Navigation Edition.

Mentre l’N900 è il primo cellulare Nokia di fascia alta a essere equipaggiato con un sistema operativo Linux-based, Maemo, gli altri due modelli sono smartphone economici con schermo touch da 3,2 pollici, connettività 3G e sistema operativo Symbian S60. Ma la vera novità Nokia in scena al Nokia World 09 è l’Ovi Lifecasting, la prima applicazione che consente agli utenti di pubblicare la propria posizione e aggiornare il proprio status su Facebook direttamente dall'home screen del telefono cellulare.

Oltre alla  pubblicazione del proprio status, però, Ovi permette anche alle persone di stabilire tra loro connessioni più profonde e strette attraverso nuovi schemi comunicativi, come ad esempio l'invio di messaggi o di aggiornamenti di status o la navigazione guidata per raggiungere un amico o un luogo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il