BusinessOnline - Il portale per i decision maker








I migliori fondi di investimento 2008-2009 in Italia. Classifica

Azionari e obbligazionari: la classifica dei fondi migliori.



L’eccellenza nella gestione, il controllo del rischio e la trasparenza delle informazioni al mercato: sono questi i tre pilastri fondamentali su cui si fondano i giudizi formulati per l’assegnazione di titolo di miglior fondo di investimento, assegnato dal Morningstar Fund Awards. Quest’anno, durante la terza edizione del concorso, sono stati Paolo Rossi, il calciatore italiano più famoso e vincente di tutti i tempi, e Andrea Zorzi, ex pallavolista, a consegnare i riconoscimenti a undici gestori che si sono distinti nel 2008, l’anno decisamente più complicato a causa di quella crisi economica che ha portato al tracollo colossi finanziari ed interi sistemi economici e che si spera si stia avviando verso la sua graduale estinzione.

Alla fine di agosto, l’indice Fideuram generale dei fondi comuni italiani ha registrato performance positive su base mensile (+1,04%), semestrale (+5,44%) e annuale (+1,06%). Ma a segnare un bel più sono ancora le due categorie degli obbligazionari (+5,08%) e dei fondi di liquidità (+2,24%), mentre gli azionari (-11,23%), i bilanciati (-0,93%) e i flessibili (-2,69%) sono ancora in rosso.

I premi Morningstar sono stati divisi per categorie azionarie e obbligazionarie. A partire dalla prima, i premi sono andati a BPVi Azionario Italia, tra i fondi specializzati su Piazza Affari, a Invesco Pan European Structured Equity, di Michael Fraikin e Thorsten Paarman, per gli Azionari Europa, a BGF Euro-markets, gestito da Alice Gaskell e Andreas Zoellingere, per l’area Euro, a Generali America Value per l’America, a Carmignac Investissement per gli Azionari internazionali, a Fidelity Funds – Asian Special Situations (gestore Joseph Tse) per l’Asia-Pacifico e, dulcis in fundo, a Vitruvius Emerging Markets Equity (gestito in team) per i Paesi emergenti.

 Per quanto riguarda gli obbligazionari, primeggia Lyxor ETF EuroMTS Global (categoria Obbligazionari governativi), primo Etf (Exchange traded fund) premiato da Morningstar Italy.

Seguono Dexia Bonds World (gestito in team) per gli Obbligazionari internazionali, Edmond de Rothschild Euro Corporate Bond (fund manager Henri Elbaz) per i Corporate, e infine, Eurizon Focus Obbligazioni Euro High Yield, gestito da Elena Musumeci e Raffaella Tommaselli per la categoria specializzata nei titoli ad alto rendimento.

In Italia, invece, secondo FundClass, che ha assegnato riconoscimenti sulla base della costanza dei rendimenti annui rilevati trimestralmente negli ultimi tre anni, gli italiani è cresciuta dai due fondi con rating a cinque stelle di fine 2008 ai cinque attuali: due di Aletti Gestielle (A.G. Bond Dollars Eur e A.G. World Communication), uno di Azimut (Azimut Trend Italia), uno di Aureo Gestioni (Aureo Obbligazionario Globale) e uno di Dws (Dws Vita Best 80 Eur). Quelli con 4 stelle appartengono alle seguenti società di gestione di diritto italiano: Azimut (con tre fondi), Aletti Gestielle (due), Ubi Pramerica (due), Arca, Banca Fideuram, BPVi Fondi, Bnp Paribas, Bipiemme, Euromobiliare, Mediolanum Vita, Dws, Consultinvest.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il