BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Conti correnti per aziende Pmi: nasce Imprebanca la banca degli imprenditori

Si chiama Imprebanca, il nuovo istituto di credito delle piccole e medie imprese laziali. Progetti e ambizioni



Si chiama Imprebanca, il nuovo istituto di credito delle piccole e medie imprese laziali, presentata dal presidente Confcommercio Roma e Lazio, Cesare Pambianchi, e quello della Finnat, Giampiero Nattino, e che sarà operativa dal 2010 con 4 sportelli.

La prima filiale sarà aperta presso la sede romana della Confcommercio di via Properzio. Imprebanca nasce per fornire alle Pmi un servizio innovativo e semplice, mettendo insieme il Gruppo Banca Finnat, la compagnia assicurativa Ina e l'ente per concessioni ai lavoratori aziendali, Ecla. Direttore di questa nuova banca sarà Riccardo Lupi, responsabile della direzione finanziaria Bnl fino al 2007.

Ambiziosi gli obiettivi che questo nuovo istituto si propone sin dal principio e chi traducono in 50 milioni di capitale, quattro filiali nel 2010, da far arrivare a 13 oltre a 6 punti sul territorio entro cinque anni, 25mila clienti retail e 5mila Pmi entro il 2015. Tra gli azionisti della nuova banca figurano molti gruppi imprenditoriali della capitale che operano nei settori del commercio, dell’edilizia, del turismo e della grande distribuzione.

L’assessore alle Attività produttive Davide Bordoni ha commentato: “La nascita di una banca a opera di un gruppo di imprenditori dedicata alle piccole e medie imprese è uno strumento per dare soluzioni concrete e aiutare la crescita economica della capitale. La creazione di un istituto di credito ad hoc legato alla dimensione romana può costituire un volano per l’economia capitolina e fornire risposte certe per le concessioni creditizie, la certezza dei tempi e la trasparenza”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il