BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Rimborso Iva su tassa rifiuti: come fare? I modelli online da scaricare

Il modulo online per richiedere il rimborso Iva sulla tassa dei rifiuti. Come fare



I cittadini italiani possono chiedere il rimborso dell’imposta sul valore aggiunto (IVA) indebitamente pagata sulla tassa sui rifiuti, cioè la cosiddetta TIA, tariffa di igiene ambientale. A stabilirlo è stata una sentenza della Corte Costituzionale.

La Corte ha stabilito che la TIA è una tassa e non una tariffa, per cui non è possibile che pesi sulla bolletta introducendo indebitamente l’imposta sul valore aggiunto. Le cifre da restituire sono ingenti se si considera che, secondo quanto fa presente Contribuenti.it, le imprese in media devono vedersi restituiti ben 3.750 euro, mentre il rimborso medio a favore delle famiglie è pari a 360 euro.

In virtù di questa novità, Contribuenti.it- Associazione Contribuenti Italiani ha predisposto on line, sul sito Internet www.contribuenti.it, il modello per inoltrare agli enti che hanno applicato l’IVA sui rifiuti l’istanza di rimborso. Il modulo potrà essere compilato sia dai cittadini consumatori, che se hanno pagato in questi anni l’IVA sulla TIA hanno diritto ad avere indietro l’IVA al 10% pagata sugli importi, sia dagli enti che, correttamente, non hanno fatto pagare l’IVA sulle fatture.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il