BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Salone auto di Francoforte 2009: le novità. I nuovi modelli di tutte le marche

Novità auto e tecnologie al prossimo Salone di Francoforte. Anticipazioni



Audi, BMW, Peugeot, Volkswagen, Fiat, Alfra Romeo, Mercedes, Lexus e tanti altri marchi, ormai celebri ed esclusivi, saranno i protagonisti del prossimo Salone di Francoforte, pronto ad aprire i battenti il prossimo 17 settembre, e fino al 27.

Novità auto, nuove tecnologie, motori ibridi e tante altre sorprese per gli appassionati e gli amanti delle auto andranno in scena nell’esclusiva cornice dell’evento di Francoforte. Tra le italiane in esposizione ci saranno Alfa Romeo Milano, la rinnovata Fiat Sedici, rivista e aggiornata dal punto di vista di forma e contenuti, poi la grande novità della casa torinese: la nuova generazione di motori MultiAir, che si pone l'obiettivo di allungare la vita dei motori tradizionali benzina e diesel.

Tra i modelli che vanteranno la nuova tecnologia ci sono l'Alfa MiTo e la Punto Evo, vetture sviluppate nel rispetto dell'ambiente e che pongono la Fiat ai vertici della ricerca green, delle basse emissioni di Co2. L’altra sorpresa Fiat si chiama Abarth 695 ‘Tributo Ferrari’ e si presenterà come una versione esclusiva della piccola 500.

Oltre le proposte italiane, saranno molte altre le anteprime mondiali presentate a Francoforte. Si parte dalla nuova Astra di Opel, dal Suv compatto Bmw X1 e alla X6 ibrida, per arrivare alle Audi con A5 Sportback e Audi Q5 ibrida, alla Volkswagen Golf R e alla nuova Polo Gti. Troviamo anche la nuova Peugeot 5008, la Citroen C3 e C6, la versione ibrida con doppio motore diesel-elettrico. E non manca il lusso di Porsche con l'annunciato restyling della 911 Turbo, di Lexus che presenterà il modello Is model year 2010, di Mercedes che svelerà la nuova Classe E Station Wagon, la nuova BLK e la nuova SLS AMG.

Non mancheranno, insomma, le belle novità. Ma il 2009 a Francoforte è anche l’anno delle grandi assenza. I nomi che spiccano sono General Motors, Toyota, Aston Martin, Jaguar.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il