Marketing online:la capacità di persuadere di Internet diventa una scienza

Si chiama captologia la nuova scienza che studia il rapporto fra computer e comportamenti. In cosa consiste



I computer come tecnologie persuasive: nati come sistemi di comunicazione più semplice, istantanea e strumenti di lavoro intelligenti, i computer hanno subito nel corso del tempo una crescita vertiginosa in termini di evoluzione e sviluppo tecnologico e sono arrivati a ricoprire un ruolo di primaria importanza nella vita di ognuno, sono i nuovi fedeli ‘compagni di vita’, felicemente accompagnati dai cellulari. La novità più grande è che adesso sono anche diventati oggetto di studio di una scienza che è la captologia.

E’ la scienza che studia fenomeni che stanno nell'intersezione tra software e hardware da un lato e i sentimenti e le attitudini umane scatenati dalla persuasione dall'altro. Si tratta di analizzare la combinazione di tecniche e comportamenti. La captologia si occupa, dunque, sia della logica dei dispositivi e delle macchine sia del modo in cui queste influenzano i contenuti.

Basti pensare ai social network come Facebook o Twitter che sono diventati potentissimi strumenti di comunicazione e persuasione, grazie soprattutto alla possibilità, secondo il professor BJ Fogg che ha studiato attentamente le nuove frontiere di persuasione dei computer, di pubblicare una propria foto.

Il fascino di poter dar bella mostra di sè è quasi irresistibile, così come la possibilità di ‘taggare’ foto e video. La persuasione avviene tramite un messaggio che arriva a chi è stato taggato, che, a sua volta, diventa molto curioso di sapere quale foto è stata pubblicata e perché.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro Fonte: pubblicato il