BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Finanziaria 2010: le novità. Bonus Ristrutturazioni casa e rinnovo contratti pubblici. Niente altro?

Le prime novità della nuova Finanziaria 2010.



Agevolazioni per le ristrutturazioni edilizie e per l'acquisto di immobili già ristrutturati; oltre 3,4 miliardi di finanziamento per il rinnovo dei contratti pubblici per i prossimi tre anni così distribuiti: 693 milioni per il 2010; 1.087 milioni per il 2011 e 1.680 milioni per il 2012; una norma salva-conti sulle pensioni agricole. Sono queste alcune delle misure contenute nella bozza della Legge Finanziaria 2010.

La novità consiste anche nell’introduzione di un comma in cui viene fornita un’interpretazione alla determinazione della retribuzione pensionabile dei lavoratori agricoli a tempo determinato, per evitare che recenti sentenze della Corte di Cassazione possano incidere sui conti pubblici. Le varie parti chiedono di più, vorrebbero un confronto maggiore e un forte rilancio economia, ma per quest'anno dovranno rinunciarci.

La questione più critica è certamente quella dei soldi per il rinnovo dei contratti. Le imprese hanno le risorse per il credito di imposta per la ricerca, ma esaurite nel giorno del click day, gli sgravi contributivi per i premi di produttività, un'ulteriore detassazione per i salari di secondo livello, la garanzia di avere soldi sufficienti per gli ammortizzatori sociali, un nuovo pacchetto di incentivi ai settori che soffrono, ma ancora nessuna certezza sicura per il futuro, una volta che queste risorse saranno esaurite del tutto.

Per cui su questa nuova Finanziaria 2010 i tre leader sindacali di Cgil, Cisl e Uil chiedono interventi su Cig per garantire un'entrata a tutti quelli che restano senza lavoro e sul fisco: prima misura, il taglio delle tasse ai lavoratori dipendenti. Così Renata Polverini (Ugl), chiede sgravi in favore dei redditi fissi e “un fisco più leggero, la via più diretta per aumentare salari, pensioni e rianimare i consumi. Andrebbe, inoltre, estesa alle famiglie la moratoria sui debiti per le imprese”.

Epifani (Cgil), invece, ha sottolineato la necessità di non spostare le aziende da Sud a Nord o all'estero; di allentare il Patto stabilità interno e di intervenire col taglio delle tasse sul lavoro dipendente che proporzionalmente paga di più. Nel frattempo, il direttore generale di Confindustria, Giampaolo Galli, in occasione dell'incontro con il governo sulla Finanziaria 2010, chiede nuove risorse per gli ammortizzatori sociali qualora fosse necessario.

Ristrutturazione Casa BONUS e DETRAZIONI. Vediamo quali sono i bonus, le detrazioni e le agevolazioni fiscali disponibili ora per la ristrutturazione di immobili di proprietà, in affitto e per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il