BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Vaccino influenza A a metà Ottobre: dove e come fare e per chi è consigliato

Sarà distribuito a partire dal prossimo 15 ottobre, e fino al 15 novembre, il vaccino contro l’influenza A.



Sarà distribuito a partire dal prossimo 15 ottobre, e fino al 15 novembre, il vaccino contro l’influenza A e sarà destinato a determinate fasce di persone. Dopo il caso della donna deceduta a Messina, di un’altra donna di 57 anni che era stata ricoverata il 31 agosto scorso all'ospedale Bufalini di Cesena in preda ad una sindrome respiratoria nel reparto di terapia intensiva e che è deceduta ieri e il nuovo caso di un uomo di 43 anni, di Partanna, in provincia di Trapani ricoverato in rianimazione, sale il timore del diffondersi di un’epidemia nel nostro Paese.

Le sperimentazioni del vaccino contro il virus pandemico H1N1 sono ancora in corso, ma sembra che un'unica dose potrebbe bastare a proteggerci. Le prime dosi destinate all'Italia restano in quarantena nei magazzini, sono pronte per l'uso, ma devono ricevere il via libera dell'Emea. Per curare l'influenza H1N1 i due unici antivirali efficaci sono il Relenza e il Tamiflu, ma la società americana di microbiologia, nel suo congresso di San Francisco, ha annunciato che altri farmaci antivirali hanno iniziato la trafila della produzione e della sperimentazione. Ricordiamo, inoltre, che il vaccino contro il virus A/H1N1 spetterà, prima di tutto, agli appartenenti ai servizi essenziali per il funzionamento dello Stato.

Si tratta di circa un milione e mezzo di persone e tra loro ci sono poliziotti, personale sanitario e scolastico, i lavoratori di banche e poste, i vigili urbani e i pompieri, le aziende pubbliche di trasporti ed energia. Poi sarà reso disponibile per le donne incinta oltre il terzo mese di gravidanza, per le persone di età compresa tra i 3 mesi e i 27 anni e, infine, per gli anziani oltre il 65 anni,

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il