BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Asili nido negli uffici pubblici per i dipendenti. Ecco come funzioneranno

Nidi nelle PA: il nuovo progetto dei ministri Brunetta e Carfagna



Il Dipartimento per le politiche della famiglia ha presentato il piano Nidi nella Pa. Obiettivo: creare settanta asili nido da venti posti, capaci di ospitare nel loro insieme 1.400 bambini, da realizzare all'interno di strutture della pubblica amministrazione ma aperti anche all'utenza esterna.

A dar vita al progetto è stato il ministro per la Pubblica amministrazione e l'Innovazione, Renato Brunetta, insieme al ministro per le Pari Opportunità, Mara Carfagna, e a Carlo Giovanardi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega in materia.

L’idea di questa nuova realizzazione è nata dal fatto che in Italia gli asili nidi comunali e privati non riescono a garantire più di 150mila posti, vale a dire l'11% del fabbisogno, contro il traguardo europeo del 33%. L’iniziativa sarà finanziata inizialmente da 18 milioni, resi disponibili dal Dipartimento guidato da Giovanardi, cui se ne aggiungono altri 7 delle Pari opportunità.

Nel frattempo, la Funzione pubblica realizzerà un monitoraggio sui nidi già esistenti nelle amministrazioni centrali e periferiche (l'ultimo è stato inaugurato qualche giorno fa dal ministero della Difesa nella città militare della Cecchignola a Roma) per poi finanziare l'apertura di nidi per altri tremila posti annui nel 2010 e 2011.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il