BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Posta elettronica certificata, firma digitale ed emoticons nei Comuni anche delle piccole città

Pec, firma digitale ed emoticons per rilevare la soddisfazione dei fruitori dei servizi anche nei piccoli Comuni. Il nuovo progetto Brunetta



Pec, firma digitale ed emoticons per rilevare la soddisfazione dei fruitori dei servizi anche nei piccoli Comuni. Ad annunciarlo è stato il ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, che per il progetto ha stanziato due milioni di euro, con l’intento di portarli a quattro.

Alla somma stanziata potranno accedere i 5.708 comuni con meno di 5mila abitanti e i soldi (più o meno 500-600 euro ad amministrazione) potranno essere utilizzati esclusivamente per integrare i servizi di posta elettronica certificata e firma digitale nei comuni ancora sprovvisti di tali servizi (circa l'80%) o per acquisti di prodotti tecnologici realizzati attraverso il mercato elettronico della pubblica amministrazione (MePa), gestito da Consip.

Per conoscere le modalità di erogazione del finanziamento, tutte le informazioni saranno pubblicate sul sito della Funzione Pubblica. Secondo il ministro Brunetta, “Il 2010 sarà l'anno della svolta digitale della pubblica amministrazione, con l'eliminazione progressiva della carta che, anche se fosse, nell'ordina del 10%, sarebbe in grado di produrre risparmi di 3 miliardi di euro l'anno”.

Il nuovo progetto Brunetta dovrebbe portare ad un incremento di vendite nel mercato tecnologico e favorire la diffusione delle ‘faccine colorate’ tra i cittadini per giudicare le loro amministrazioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il