BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Manager aziende 2009: migliaia di licenziamenti tra i dirigenti a causa della crisi

La crisi economica arriva anche ai piani alti. La situazione dei manager d'azienda



La crisi economica arriva anche ai piani alti: secondo Federmanager, nel 2009 hanno perso il lavoro 7mila dirigenti fra responsabili, direttori e manager e importanti sono anche i numeri dell'esecutivo in crisi nel Terziario (2mila figure quadro licenziate) e Industria (5mila). Secondo le stime per fine anno si perderanno 13mila posti da responsabile.

Per evitare che la situazione possa diventar ancor più preoccupante, perché a venire meno, sono figure importanti per il rilancio e la competitività dell'impresa, perchè sono solo i manager coloro capaci di traghettare le aziende in crisi fuori dalla recessione, Federmanager ha proposto al Ministero del Welfare la realizzazione di un piano di ammortizzatori sociali pubblici anche per dirigenti.

Secondo il presidente di Federmanager, Giorgio Ambrogioni, i manager d'azienda sono “gli unici lavoratori italiani che, pur pagando i contributi, sono esclusi da forme di tutela e di sostegno al reddito”.

Secondo molti manager licenziati, la tendenza attuale, favorita dalla ‘scusa’ della crisi economica che colpisce i settori aziendali, è quella di sfruttare queste difficoltà finanziarie per far largo a nuove professionalità in posti di dirigenza al posto dei manager meno giovani e flessibili, il tutto, però, con stipendi sottodimensionati rispetto alle oggettive responsabilità che queste figure andranno ad assumere.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il