BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Cambiare posto di lavoro: 9 lavoratori su 10 lo desiderano.

Nove persone su dieci cambierebbero lavoro. Alta la percentuale in Spagna e in Italia



Trovare lavoro oggi per qualcuno può sembrare un’utopia, per altri, pur riuscendoci, risulta comunque un’impresa difficile. La crisi economica degli ultimi anni ha fortemente influito sul mercato occupazionale ma c’è chi, pur avendolo un lavoro, desidera cambiare e farne un altro, magari impegnandosi in un’attività anche completamente differente rispetto all’attuale.

Sono quasi nove su dieci i lavoratori che desiderano fortemente cambiare impiego o settore e si tratta di una percentuale altissima, rispetto a quella registrata negli anni scorsi. In base alle percentuali, risulta che il 49% degli intervistati vuole cambiare lavoro, il 18% abbandonerebbe il settore economico, che è quello che maggiormente sta risentendo degli effetti della crisi, mentre il 22% sarebbe pronto a cambiare lavoro in ogni caso, disposto anche ad accettare la prima alternativa possibile.

Solo l’11%, nonostante le attuali difficoltà, non si sposterebbe per mantenere, comunque, le capacità acquisite durante la permanenza in un determinato settore. La percentuale più alta di persone che cambierebbero lavoro si trova in Spagna, ma la situazione in Italia non è molto differente. Secondo alcuni dati ottenuti, infatti, il 78% degli abitanti del BelPaese fuggirebbe dal proprio posto in cerca di ‘nuova fortuna’.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il