BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Windows 7: prova del nuovo sistema operativo Microsoft. Le novità, funzioni e caratteristiche

Pronto a sostituire Vista, Windows 7 è stato testato. I risultati



Pronto a sostituire Vista, Windows 7 ha subito una lunga fase di sviluppo che culminerà il 22 ottobre con il rilascio urbis et orbis ed è stato provato su un netbook Samsung Nc10. Due le installazioni fatte: la Starter sul pc bonsai e la Ultimate su un sistema assemblato con componenti di livello. Il risultato?

Windows 7 Starter si propone come versione ottimale per netbook e i mini-notebook. Sul Samsung, l'installazione ha richiesto circa 15 minuti e ha mostrato un'interfaccia semplificata rispetto alle edizioni più dotate: non c'è Aero, le finestre mantengono un design arrotondato con possibilità di personalizzare l'aspetto molto inferiori rispetto a quanto messo a disposizione dalla Ultimate.

Alcune funzioni sono nascoste all'interno del pannello di controllo per sottolineare che si tratta di una piattaforma essenziale: pronti all'uso figurano Internet Explorer 8, i software accessori che accompagnano Windows da Xp, i gadget (chiamateli pure widget) per il desktop e il supporto multimediale assicurato da Media Player e dal visualizzatore di foto. Manca il software di posta elettronica.

Inoltre, l’uso di sistemi quali Chrome, Photoshop Elements OpenOffice.org e Skype hanno creato zero problemi e assicurato buone prestazioni con il risultato di un pc con funzionamento abbastanza fluido e veloce. Microsoft ha annunciato che i produttori di hardware avranno la libertà di installare qualsiasi versione di Windows 7 sui netbook. E’ importante, inoltre, sottolineare che gli utenti di netbook equipaggiati con Windows 7 Starter Edition o Windows 7 Home Basic potranno migrare alla versione Home Premium a prezzi scontati.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il