BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Prestiti senza busta paga e stipendio: come fare ad ottenere?

Niente stipendio fisso? La banca concede ugualmente prestiti ma con altre garanzie. Quali



Se lo stipendio rappresenta la principale garanzia tale da accedere ad un prestito, come si può ottenerlo senza che si disponga di regolare stipendio o busta paga? Se prima il contratto a tempo indeterminato era garanzia per richiedere e ottenere ciò che si desiderava da ogni istituto di credito, oggi, dopo gli scossoni subiti dall’economia negli ultimi anni e soprattutto dopo la crisi, il mercato sembra cambiato e diventato più flessibile.

Partendo dal presupposto che una finanziaria concede un prestito quando ha sufficiente certezza che colui che lo ha richiesto  sia in grado di poter restituirlo, altrimenti si vedrebbe obbligata ad agire penalmente contro lo stesso, l’alternativa allo stipendio come garanzia è un immobile o un qualsiasi bene o servizio che produca delle entrate e che costituisca per la banca una garanzia sufficiente all'erogazione del prestito, anche senza certezza di uno stipendio a fine mese.

Altra soluzione è quella di percepire un canone di affitto su un immobile di  proprietà. Alcuni istituti di credito, infatti, potrebbero prendere in considerazione l’affitto percepito come un’entrata continuativa buona per concedere il prestito, ma l’importo dovrà essere modesto e proporzionato all’affitto percepito. C’è poi una terza ipotesi per ottenere dei prestiti senza busta paga, negli ultimi anni, applicata in casi particolari da alcune banche.

In alcuni casi, un istituto di credito, può valutare la possibilità di concedere dei prestiti senza busta paga nel caso in cui il richiedente sia un correntista presso quella banca da anni e, seppur in assenza di una garanzia reddituale, abbia fatto costantemente versamenti. Ma questo tipo di prestito senza busta paga viene applicato veramente poco in quanto generalmente le banche pretendono una garanzia reddituale o di un immobile.Per ottenere il prestito seguendo questa procedura (il che si consiglia solo in caso di stretta necessità), bisognerà, però, rivolgersi ad istituti bancari o finanziarie che offrano questo servizio di mutui ipotecari per liquidità.

L’alternativa sarà stipulare un prestito coobligato, cioè un finanziamento con la presenza di un garante e un fideiussore che a sua volta deve offra garanzie come un lavoro, entrate fisse, un immobile a sua volta, una qualsiasi garanzia che sia sufficientemente solida affinchè la finanziaria conceda il prestito.

Rientrano nella categoria categoria di aspiranti prestatari senza busta paga anche i lavoratori in nero. Inoltre, anche in caso di lavori a progetto, o a tempo determinato (in cui la durata del contratto di lavoro non sia sufficiente per estinguere il debito), si devono fornire garanzie aggiuntive.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il