BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Class action contro la pubblica amministrazione: come si farà

Arriva la class action nei confronti della pubblica amministrazione. Cosa prevede



Il ministro della Funzione Pubblica, Renato Pubblica, torna a proporre novità, ‘per completare la prima parte del ciclo riformatore’. Dopo il via libera del nuovo decreto anti fannulloni, ecco arrivare la class action nei confronti della pubblica amministrazione, che prevederà otto articoli con cui, dal primo gennaio 2010, di dare il via alle nuove norme che non prevedono però che il ricorso dia diritto a ottenere il risarcimento del danno.

Inoltre, non sono previsti nuovi o maggiori oneri a carica della finanza pubblica. Le prime a essere coinvolte saranno le amministrazioni e gli enti pubblici non economici nazionali. Seguiranno le amministrazioni e gli enti pubblici non economici regionali e locali (primo aprile 2010). I concessionari di servizi pubblici avranno invece 6 mesi in più: per loro la class action parte il primo luglio.

La bozza del decreto prevede che “Per ripristinare il corretto svolgimento della funzione o erogazione di un servizio, i titolari di interessi giuridicamente rilevanti e omogenei per una pluralità di utenti possono agire in giudizio nei confronti delle amministrazioni pubbliche, eccezion fatta per le Authority, la presidenza del Consiglio e gli organi costituzionali”.

Chi decide di avviare il ricorso deve prima fare una diffida all'amministrazione o al concessionario ad effettuare entro 90 giorni gli interventi utili alla soddisfazione degli interessi. Scaduto il termine, si può avviare il ricorso che può essere proposto entro un anno dalla scadenza del termine dei 90 giorni.

Accertata la violazione, il giudice ordinerà “alla pubblica amministrazione o al concessionario di porvi rimedio entro un congruo termine, nei limiti delle risorse strumentali, finanziarie ed umane già assegnate in via ordinaria”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il