BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Aziende italiane e statistiche 2008-2009: le migliori per fatturato e utili, le peggiori per debiti

Le aziende migliori. La classifica di Mediobanca



Eni ancora una volta in vetta alla classifica delle maggiori aziende italiane:il suo fatturato si attesta sopra i 100 miliardi, mentre gli utili realizzati, 8,8 miliardi pari all'8,2% dei ricavi, sono di 108,148 miliardi.  A seguire il colosso dell’energia ci sono Enel (59,577 miliardi), Fiat, con 59,380 miliardi, e Telecom Italia con 29,843 miliardi.

Sono queste le prime posizioni della classifica sulle Principali società italiane, giunta alla 44esima edizione e stilata da Mediobanca, prendendo in considerazione i bilanci 2008. Nelle posizioni della Top Ten figurano dopo Telecom Italia al quarto posto, il Gse (29,366 miliardi), Finmeccanica (15), Esso Italiana (12,8), Erg (11,4), Edizione (gruppo Benetton, salita dall'undicesimo con 11,3) e Riva (acciaio) con 11,261 miliardi.

Per quanto riguarda i debiti, nel 2008,  la società più indebitata era Enel (59,6 miliardi di euro), ma nel 2009, con l'aumento di capitale da 8 miliardi, il gruppo ha riequilibrato la sua posizione anche se, rileva Mediobanca, l'effetto positivo non si vede ancora. Al secondo posto tra i debiti finanziari più consistenti quelli di Telecom (39,7 miliardi), di Fiat (21,4 miliardi) ed Eni (20,8 miliardi) in termini assoluti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il