Distributori benzina a prezzo più basso aggiornati a Ottobre-Novembre 2009.

A fronte del nuovo rialzo dei prezzi dei carburanti, crescono le cosiddette pompe bianche. Dove trovarle



I prezzi dei carburanti tornano a salire superando quota 1,33 euro. Si tratta del valore più alto raggiunto da oltre un anno, quando nella settimana dal 6 al 13 ottobre 2008 la benzina era salita fino a 1,352 euro, per poi scendere a 1,293 in quella successiva. Per il gasolio i rialzi si attestano a quota 1,168 euro/litro.

“Nonostante l'euro forte sul dollaro e il calo del petrolio i prezzi dei carburanti sono in costante aumento, ha spiegato Carlo Pileri, pesidente dell'Adoc, provocando un danno enorme per gli automobilisti che ogni anno spendono oltre 2.500 euro solo per i carburanti. E' necessario e urgente un taglio di 10 centesimi sia delle tasse che del prezzo del prodotto industriale, per complessivi 20 centesimi, chi possiede un'auto a benzina spenderebbe in media 360 euro in meno l'anno, mentre con un'auto a gasolio si risparmierebbero 180 euro”.

L’aumento dei prezzi della benzina crea, contemporaneamente, la forte crescita delle cosiddette pompe bianche (http://canali.kataweb.it/kataweb-consumi/2009/06/24/le-pompe-bianche-in-italia/), cioè di quei piccoli distributori indipendenti dai grandi marchi, che riescono a garantire sconti fino a 6-7 centesimi al litro per la benzina e 8-9 centesimi al litro per il gasolio. Questi distributori sono presenti in tutte le Regioni di Italia, eccezion fatta per il Friuli Venezia Giulia.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro Fonte: pubblicato il