BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pubblicità sui cellulari: Google acquisisce AdMob. Ed è pronto a comprare anche nel Voip

Nuovo accordo fra Google e AdMob. Le novità



Nuovo accordo da parte di Google per acquistare AdMob, una grande della Silicon Valley fondata nel 2006 da Omar Hamoui, quando non si poteva trovare un modo per portare traffico ai propri siti mobile. Google avrebbe, dunque, stanziato 750 milioni di dollari per far proprio il network per l'advertising in mobilità.

I 750 milioni di dollari vanno a sommarsi ai 30 che si ipotizza possano già essere stati accordati anche a Gizmo per una parallela operazione di acquisto in ambito VoIP. Considerando le qualità dell'offerta e l'interfaccia, sono molti i minuti passati quotidianamente in navigazione o su applicazioni varie, ed è su questi aspetti che Google intende far leva per estendere il proprio impero di advertising anche nel mondo della mobilità.

"Crediamo che un grande prodotto per l'advertising in mobilità possa incoraggiare ulteriore crescita per l'ecosistema mobile. &EgravE”, hanno spiegato da Google. AdMob andrà, dunque, a completare l'offerta attuale di Google portando anche il display advertising ove fino ad ora gli sforzi erano stati concentrati sugli annunci testuali. Con Gizmo5 Google si porterebbe in casa il ponte tra i propri servizi ed il protocollo SIP, assorbendo un sistema per le chiamate vocali a livello internazionale.

L'integrazione di Gizmo passerebbe attraverso Android, Google Voice e Google Talk, tutte proprietà destinate ad essere aggiornate per diventare tasselli di un solo sistema di comunicazione basato sul VoIP.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il