BusinessOnline - Il portale per i decision maker








E-commerce 2009 in Italia: statistiche e dati. La crescita si è fermata

Il mercato dell’e-commerce registra dati stabili per quest'anno. La situazione



Mentre il Pil in Italia torna a crescere gli ultimi dati registrati per quanto riguarda il settore ecommerce non fanno ben sperare nei buoni risultati. Il mercato dell’e-commerce cresce ininterrottamente da molti anni, ma solo quest’anno il suo fatturato è rimasto stabile. Questo è quanto emerso dal convegno e-commerce B2C organizzato a Milano dall’Osservatorio della School of Management del Politecnico di Milano.

Il totale delle vendite realizzate dai siti italiani nell'anno in corso dovrebbe infatti superare di poco i 5,8 miliardi di euro, per un incremento dell'1% rispetto al 2008. Il commercio elettronico ha avuto sempre una crescita costante, con tassi anche a due cifre ma in questo ultimo anno, le cifre macinate sono rimaste pressocchè invariate.

La crescita delle ordinazioni, a differenza dei prezzi è cresciuta del ben 13%, e i navigatori italiani che hanno acquistato su internet hanno raggiunto quota 8% del totale dei navigatori italiani. A tirare maggiormente è stato il comparto informatico con un aumento del 17%, ma anche se la maggior parte dei numeri sono tutti positivi, l’Italia rimane sempre uno dei paese con meno acquirenti sul web.

Il legame con la recessione è evidente dalla riduzione dello scontrino medio dei web shopper italiani: la spesa media nel 2009 è stata di circa 800 euro, un valore del 15% inferiore alla media europea e parecchio distante dai paesi più avanzati come il Regno Unito. In particolare nel turismo, dove la competizione sui prezzi tra gli operatori è stata molto forte e ha determinato una riduzione dello scontrino medio del 12%.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il