BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sistema operativo di Google presentato: le novità, caratteristiche e funzioni

Google Os: il nuovo sistema operativo Microsoft disponibile dal 2010



Si chiama Google Os l’ultima novità che arriva a poco meno di un mese dal debutto del nuovo Windows 7. Si tratta di un sistema per portatili, soprattutto di fascia più economica, che si basa su un browser Web, pensato per la navigazione in Internet e per essere sempre connessi. Tradotto in pratica, contiene programmi che siamo abituati a usare ogni giorno, non più installati sulla macchina di casa ma sono in rete e per utilizzarli basta una connessione a internet.

Inoltre, proprio in rete potranno essere conservati anche documenti e dati, in modo da potervi accedere da qualsiasi postazione. Os sarà basato su Linux, il sistema operativo aperto che equipaggia oggi la stragrande maggioranza dei siti web, e sarà a sua volta open source, cioè modificabile e completabile con nuove applicazioni da parte di qualsiasi programmatore e, infine, sarà installabile in maniera gratuita da chiunque.

Os è l'ideale per i netbook ed è dedicato alla mobility. Caratterizzato da velocità, semplicità e sicurezza (i tre fondamenti su cui si è basato il lavoro Microsoft), il nuovo sistema Os eredita il linguaggio di base dell’Html5, usato per scrivere e per gestire le risorse del pc. Per esempio, vanta moduli per la grafica, la riproduzione audio e video, la gestione delle memorie di massa e i sistemi di comunicazione, mentre posta elettronica, suite di produttività, strumenti di lavoro e multimedia si appoggeranno a servizi on-line.

L'Os è anche in grado di riconoscere le fotocamere collegate via Usb, di riprodurre i file (foto e video) e di caricarli on-line. Il vantaggio è che non installando programmi aggiuntivi nel sistema, si riducono i rischi di incappare in virus e programmi maligni e le finestre sono indipendenti e occupano una porzione di memoria dedicata, mentre il file system del disco fisso non è accessibile dai programmi in esecuzione, oltre a essere crittografato così da non essere leggibile se non dal legittimo proprietario.

Se, invece, il pc dovesse infettarsi, ci sono tool dedicati a rimettere in funzione il sistema. Il sistema operativo di Google sarà disponibile dal 2010 solo per netbook e non per pc desktop e computer portatili.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il