BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Passaporti e bambini: obbligatorio per i minori già da appena nati. Come fare

'Una persona un passaporto': da oggi anche i bambini avranno il loro passaporto privato



L'Italia si allinea alla normativa Ue a tutela dei viaggiatori più piccoli: tutti i bambini, infatti, per legge da ora in poi dovranno avere il loro privato passaporto in base alla disciplina comunitaria. Con l'entrata in vigore del Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio recante disposizioni in materia di passaporti contenenti elementi biometrici è stato infatti introdotto il principio ‘una persona - un passaporto’, principio in base al quale i passaporti devono essere rilasciati come documenti individuali.

La novità entra in vigore da oggi e significa che i minori d'ora in poi non saranno più registrati sul passaporto dei genitori. I passaporti dei bambini avranno scadenza differenziata, a seconda dell'età: triennale per i piccoli da 0 a 3 anni e quinquennale per quelli dai tre anni alla maggiore età. Una frequenza maggiore rispetto agli adulti decisa in modo da seguire passo la loro crescita e far si che di anno in anno la loro immagine sia il più rispondente possibile a come sono e come cambiano.

I passaporti attuali restano comunque validi fino alla scadenza. A breve, inoltre, sarà anche effettuata la rilevazione delle impronte per i maggiori di anni 12. Alla Farnesina sottolineano che le nuove norme sono state rese valide per garantire una maggior facilità nell'individuare e nel riconoscere i bambini, per assicurare maggiore sicurezza per i minori che viaggiano in modo da evitare i crescenti fenomeni della sottrazione di minorenni e della tratta internazionale di minori.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il