BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ict e strategie delle imprese e manager cambiate in meglio per la crisi

La crisi come stimolo all'innovazione: le nuove strategie di impresa



La crisi economica che ha investito il mondo intero e ha portato al tracollo di grandi colossi finanziari, mobilitando governi e azioni di cooperazione, da una parte, ma dall’altra è stata stimolo ad un rinnovamento nei processi di sviluppo delle imprese.

L'ultimo studio del Politecnico di Milano evidenzia il ruolo sempre più strategico della direzione ICT, considerato ormai fondamentale nei processi di competitività per fronteggiare la crisi. La crisi ha, infatti, portato la direzione ICT a considerare una serie di importanti misure anticrisi, finalizzate alla riduzione dei costi, a partire dall’inevitabile riduzione degli investimenti per lo sviluppo di progetti ICT, secondo il 60% dei CIO intervistati.

Il processo di ottimizzazione della spesa nel 67% dei casi ha portato alla rinegoziazione dei contratti con i fornitori di servizi ICT e nel 51% al miglioramento organizzativo dei processi. Le previsioni per il 2010 sottolineano che il 30% dei CIO prevede un aumento degli investimenti, anche se altrettanti prevedono un ulteriore calo.

Per i prossimi tre anni, in particolare, si prevede uno snellimento del nucleo operativo nel 43% dei casi, un aumento significativo delle risorse dedicate al demand management nel 38% delle aziende, alla linea intermedia nel 39% e al supply management nel 28%.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il