BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Garanzia prodotti e regali di natale: regole e diritti per riparazione, sostituzione e cambio

I consigli per non avere problemi dopo gli acquisti per Natale.



Con il Natale alle porte, la corsa ai regali e gli acquisti dell’ultima ora, aumentano le possibilità di incorrere in qualche problema dopo un eventuale acquisto. Per evitare che questi problemi si verifichino, l’Adoc ha reso disponibile una sorta di vademecum per i consumatori più distratti contenente alcuni diritti cardine, a partire dalla garanzia che su un bene di consumo deve essere di due anni sui vizi di conformità (es. caratteristiche descritte in etichetta) e produzione.

E’ bene sapere che oltre alla garanzia di due anni del venditore, la legge prevede anche la garanzia del produttore, liberamente normata dallo stesso e le cui condizioni si possono verificare nella specifica documentazione che viene fornita all’atto della vendita.

Altri punti sottolineati dall’Adoc è che lla merce difettosa può essere segnalata entro due mesi dalla constatazione del difetto e che l’eventuale difetto risulta tale se segnalato entro i primi sei mesi dall’acquisto. Trascorso questo tempo, se il negoziante non accetta la semplice dichiarazione dell’acquirente, spetta al cliente dimostrare con perizia il tipo di difetto.

E ancora, in caso di difetti, il consumatore ha diritto alla riparazione o sostituzione del bene. Alternativamente ha diritto a una riduzione del prezzo o alla risoluzione del contratto, e, inoltre, le riparazioni o le sostituzioni devono essere effettuate entro un congruo termine dalla richiesta.

. Mancano pochi giorni per il Natale 2016. Abbiamo raccolto le migliori ricette per Natale sia per la vigilia che per il pranzo. E poi decine di frasi di auguri di Natale originali, divertenti, religiose, corte e lunghe e poetiche, anche in inglese da inviare via sms, facebook e whatsapp.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il