BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Gomme termiche per la neve: come scegliere le migliori e consigli per l'uso

Sicurezza stradale: pneumatici invernali da montare sotto i sette gradi.



La neve e il ghiaccio di questi ultimi giorni ha causato notevoli disagi sulla circolazione stradale e polizia e Protezione civile hanno invitato a mettersi in viaggio solo se strettamente necessario e con catene a bordo e gomme adatte alla strada innevate.

Si tratta di gomme specifiche per la stagione fredda, indispensabili per garantire sicurezza e motricità, anche se non sono proprio gomme da neve ma coperture speciali che a bassa temperatura, e con ogni condizione di fondo stradale (asciutto, bagnato o innevato) assicurano una motricità ideale.

Sette sono i gradi al di sotto dei quali montare le gomme invernali diventa non solo consigliato ma indispensabile per garantire sicurezza e grip su ogni terreno. Rispetto a un pneumatico estivo, l'invernale permette una riduzione degli spazi d'arresto variabile dal 15 al 30% a seconda delle condizioni del fondo, mantiene un'elevata trazione in accelerazione e in salita oltre a garantire una direzionalità superiore in curva.

I pneumatici invernali vanno sostituiti prima che lo spessore del battistrada scenda sotto i limiti del Codice della Strada, mentre nel caso degli estivi la legge fissa il limite minimo in 1.6 mm. Come per i pneumatici estivi anche gli invernali hanno il medesimo limite di usura previsto dal Codice della strada. Alcune nazioni, tra cui l'Austria, hanno fissato il limite del battistrada per i prodotti invernali in 4 mm.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il