BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Trovare autovelox in tempo reale aggiornati con localizzatore legale Mini Coyote di Magneti Marelli

Nuovo localizzatore GPS Coyote. Come funziona



Autovelox e multe all’orizzonte, ma il ‘problema’ è facilmente risolvibile. Basta un navigatore con servizio autovelox e tutor e si può stare più sereni e basta appendere il personal navigation device con una ventosa al parabrezza. È il caso del Mini Coyote, distribuito in Italia da Magneti Marelli.

Si tratta di un piccolo localizzatore che sfrutta i satelliti per indicare la posizione di autovelox fissi, mobili e tutor. La particolarità del Coyote è che riesce a fornire aggiornamenti in tempo reale. Attraverso la rete Gsm (ha una Sim card) rimane sempre aggiornato: gli utenti, premendo un pulsante, possono segnalare direttamente agli altri utenti la posizione dell'autovelox e dunque aggiornare. Si basa, quindi, sul principio della community.

Tra i pregi del Coyote spiccano la leggerezza e l'ingombro limitato. Facile il posizionamento sul cruscotto mentre il montaggio sul parabrezza, all'altezza dello specchietto, richiederebbe un distanziale inclinato per garantire la visibilità del display posto sul pulsante multifuzione. Ancora poco efficiente sugli autovelox mobili, notevoli sono, invece, le sue perfomance sul fronte dei fissi e dei tutor. Merito del database precompilato dell'azienda che lo aggiorna periodicamente.

Altro limite è l'abbonamento: nei quasi 200 euro necessari all'acquisto è compreso un abbonamento per i primi sette mesi, poi sarà necessario sottoscrivere il servizio che fornisce gli allarmi per evitare le multe. Poca anche l’efficienza della batteria, per cui sarà necessario collegarlo più volte all’accendisigari per ricaricarlo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il