BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Stage all'estero per laureati in aziende Internet e tecnologiche gennaio 2010: si parte dal Giappone

Borse di studio per stage nel paese del Sol Levante. Chi può accedervi



Il Giappone alla riscossa: saranno cinquanta le borse di studio a disposizione per percorsi di formazione e lavoro nelle imprese del Paese del Sol Levante. Si tratta di seminari, corsi di lingua e tirocini nelle aziende ad altissima tecnologia e tra le imprese impegnate nel progetto figurano Toyota, Honda, Hitachi e Toshiba.

Le domande per la borsa di studio dovranno pervenire entro il 20 gennaio del 2010. L'occasione viene offerta agli studenti europei dal progetto Vulcanus che offre delle borse di studio di 15 mila euro finanziate dal Centro di cooperazione industriale Unione Europea-Giappone e dalle imprese che ospiteranno gli studenti.
Il programma, nel dettaglio, consiste in una settimana di seminario, quattro mesi di corso intensivo di lingua giapponese e otto mesi di stage presso un'impresa giapponese.

L'obiettivo è offrire l'opportunità di conoscere e studiare le più avanzate tecnologie utilizzate dalle principali imprese giapponesi, studiare, comprendere e apprezzare la cultura giapponese e avere una chance concreta per interagire, in una futura carriera, con l'imprenditoria e il mondo giapponese.

Possono presentare domanda tutti gli studenti dei Paesi membri dell'Unione Europa che siano almeno al terzo anno di studio del loro corso universitario, soprattutto ingegneri e studenti di aree come biotecnologie, elettronica, telecomunicazioni, fisica e chimica. Le candidature vanno presentate entro il 20 gennaio del 2010. Entro la fine di febbraio verrà definita la lista dei selezionati.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il