La realtà virtuale per far passare la paura del vuoto

La clinica di Atlanta ha applicato nuove soluzioni di realtà virtuali per far passare la paura del vuoto



LA CLINICA di Psicologia di Atlanta, famosa per i suoi studi sulle automobili virtuali nei soggetti anziani, ha recentemente applicato la realtà virtuale a soggetti affetti da paura del vuoto.
L’ambiente virtuale comprende un ascensore trasparente ed una serie di ponti. L’ascensore è rappresentato all’interno di un hotel che dispone di ben 46 piani ed è possibile monitorare contemporaneamente i parametri vitali dei soggetti, quali la frequenza cardiaca , respiratoria  e la pressione arteriosa.

LA SERIE di ponti , di diversa altezza, è rappresentata all’interno di un canyon. E’ inoltre possibile avvertire il rumore del vento via via che si passa ad altezze maggiori, ed anche in questo caso è possibile monitorare i parametri vitali dei soggetti.
I RISULTATI sono stati finora particolarmente soddisfacenti nei pazienti affetti da questa fobia specifica per il vuoto. La stessa clinica di psicologia offre la possibilità di affrontare, con metodiche analoghe, la paura di parlare in pubblico e persino un Vietnam virtuale che ha l’obiettivo di permettere il recupero del disagio psicologico dei reduci della guerra in Vietnam, molti dei quali affetti dal disturbo post-traumatico da stress.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il