BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Obbligazioni, corporate bond, azioni, titoli di stato 2010: previsioni e consigli

Ottimismo e fiducia o ancora prudenza? Le previsioni 2010



Mentre alcuni consigliano di avere ancora pazienza e fare attenzione agli investimenti, altri analisti sono più ottimisti e ritengono che il 2010 sia l’anno che condurrà il mondo intero fuori dalla grande crisi economica che ha colpito ogni comparto e ogni Paese.

Tutti sono fiduciosi nella ripresa economica e ritengono che la congiuntura porterà con con sé anche le Borse. Basti pensare che i dieci maggiori gestori americani prevedono per esempio che Wall Street salirà dell'11% nel 2010. Conseguenza della ripresa economica sarà il continuo rialzo delle Borse. Trevor Greetham, direttore asset allocation di Fidelity, lo spiega chiaramente: “Per la prima volta dal 2007 siamo di nuovo in presenza di condizioni favorevoli per coloro che vogliono investire in azioni, con i mercati emergenti e l'Asia in prima fila” e Bank of America è d'accordo, mentre sono proprio i paesi emergenti che faranno da traino ad una ri-crescita, paesi come India e Cina in primo luogo.

Basti pensare che sono proprio recenti i dati che collocano la Cina oggi primo paese esportatore mondiale, capace di aver superato anche il vecchio primato, detenuto da anni, dalla Germania.

E se il 2009 appena trascorso è andato bene per le obbligazioni aziendali, gli analisti non credono che la situazione possa cambiare in negativo e, anzi, dovrebbe continuare il trend positivo. La prudenza è sempre però il primo dei consigli per ogni investitore.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il