Sospensione finanziamenti alle Pmi: le domande presentate sono quasi 100mila

sospese migliaia di rate di mutui, leasing e finanziamenti per le pmi. La situazione



Sono state circa 84 mila le domande, pervenute nel mese di novembre del 2009, relative alla richiesta di sospensione delle rate dei mutui, dei finanziamenti e dei leasing, da parte delle piccole e medie imprese, nell’ambito dell’avviso comune sulla moratoria del debito.

A comunicare questo dato è stata l’ABI, Associazione Bancaria Italiana. I settori dell’economia, che maggiormente si solo avvalsi della sospensione del pagamento della quota capitale delle rate dei debiti, sono quelli dell’industria, del settore alberghiero e del commercio.

Corrado Faissola, Presidente dell’Associazione Bancaria Italiana, ha detto che dallo scorso mese di novembre il sistema bancario con il provvedimento della sospensione della quota capitale dei debiti ha lasciato nelle casse delle Pmi ben cinque miliardi di euro.

Inoltre, in base al monitoraggio sulle richieste di novembre 2009, è stato reso noto che il sistema bancario ha già accolto i tre quarti delle richieste ammissibili a fronte di una percentuale di domande non accolte molto bassa e pari a poco più dell’1%.

“La situazione nel 2010 resta difficile e si rischiano ancora molte chiusure di pmi e tagli occupazionali, ha spiegato Marco Venturi, presidente della Confesercenti. L’accesso al credito resta quindi una priorità ed è indispensabile proseguire nella scelta del rafforzamento finanziario del Fondo, della ulteriore semplificazione delle procedure, della maggiore valorizzazione delle imprese al sud dove la crisi è più pesante e il ricorso al credito ancora meno agevole. Così come è fondamentale assicurare per il 2010 la prosecuzione della moratoria dei debiti”.
 

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro Fonte: pubblicato il