BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Google toglie la censura in Cina: le reazioni politiche ed economiche.

Google toglie la censura in Cina, soffre la Borsa e i giovani cinesi chiedono di ripensarci.



Google toglie la censura in Cina, ne dà notizia, e la Borsa reagisce male alla decisione. Il colosso informatio ha scelto di eliminare la censura nel paese cinese dopo che è stato oggetto di cyber-attacchi molto sofisticati da parte di spie cinesi per rintracciare attivisti per la difesa dei diritti umani.

Della notizia ha ovviamente beneficiato il motore di ricerca cinese Baidu, primo operatore nel paese con una quota del 59 per cento. Le azioni scambiate al Nasdaq di New York guadagnano l'11% a due ore dall'apertura degli scambi e soffre Google (-1,3%) e preoccupa soprattutto per le perdite future.

Il Segretario di Stato Hillary Clinton, nel frattempo, ha detto: “Stiamo raccogliendo informazioni da Google circa l'accaduto, da cui si sollevano seri problemi e preoccupazioni. Aspettiamo spiegazioni dal governo cinese. La possibilità di operare con sicurezza nel cyberspazio è cosa critica nella società e nell'economia moderna. Terrò un intervento la settimana prossima sulla centralità della libertà di Internet nel 21esimo secolo ed offrirò commenti su questi problemi appena i fatti saranno chiariti”.

Preoccupati anche i giovani internauti cinesi per la decisione di Google abbandonare la Cina e al famoso motore di ricerca si rivolgono dicendo di ripensarci. In risposta, Google ha spiegato che se la situazione dovesse peggiorare potrebbe addirittura chiudere gli uffici e le attività nel paese asiatico.

Per scongiurare questa eventualità, in Cina è stata adottata la strategia della ‘pressione psicologica’ e lettere d'addio o d'arrivederci e ceri accesi vengono lasciati di fronte alla sede cinese di Google. Ma sembra piuttosto difficile che i dirigenti politici del gigante asiatico possano lasciarsi impietosire dagli ‘scongiuri’ dei giovani internauti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il