BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pc, notebook e netbook: vendite ai massimi a fine 2009. Cosa accadrà nel 2010?

Buone le previsioni per la vendita di prodotti tecnologici nel 2010. I dati



Se la fine del 2009 ha raggiunto un buon livello di vendite di prodotti tecnologici, il 2010, secondo le previsioni, dovrebbe andare ancor meglio e finalmente segnare il passaggio dal momento della ‘grande crisi’ dello scorso anno al momento ufficiale della vera ripresa in materia.

Secondo IDC, infatti, l'ultimo trimestre del 2009 ha visto crescere il mercato complessivamente del 15.2% rispetto allo stesso periodo del 2009, superando addirittura le aspettative. Basti pensare, per esempio, che negli USA la stima fosse di un +6%, si è concretizzata nella crescita del 24% grazie soprattutto al traino dei netbook.

Questi prodotti insieme a noteboook e Pc sono stati il traino della buona ripresa di vendite. Per quanto riguarda poi i produttori, Apple ha distribuito nel quarto trimestre 2009 il 7.5% dei dispositivi (+23.3% rispetto al 4Q 2009), mentre Toshiba ha superato l'8% con una crescita del 70% anno su anno.

Le prime tre posizioni rimangono occupate da HP, Dell e Acer con la prima e l'ultima con performance trimestrali di grande importanza che hanno segnato rispettivamente +45.1% e +48.4% rispetto all'ultimo trimestre dell'anno antecedente.

L'industria dei pc torna, dunque, ad imporsi crescendo a ritmi veloci dopo la vistosa flessione del 2008 e al saldo positivo di fine anno ha fortemente contribuito l'ultimo trimestre: vacanze natalizie, la ripresa parziale dell'economia americana, l'arrivo di Windows 7 e i principali driver di una domanda che è aumentata fra il 15% e il 22% rispetto allo stesso periodo del 2008.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il