BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Internet Explorer non è sicuro: il Governo tedesco consiglia di non usare il browser Microsoft

Il governo tedesco mette in guardia sulla sicurezza di Internet Explorer ma non sebrano esserci rischi



Internet protagonista della nostra società contemporanea, punto centrale di ogni ricerca, curiosità, dubbio, informazione, sembra essere finito nell’occhio del mirino della sicurezza. Addirittura dalla Germania, l’ammonimento sull’uso di Internet Explorer è secco: “Non usare il browser Internet Explorer perché mette a rischio la sicurezza del pc”.

Se il governo tedesco è preoccupato per quanto accaduto in Cina, dove i cybernauti sono riusciti ad entrare nel sistema, denunciando così falle nel browser, Thomas Baumgaertner, portavoce di Microsoft in Germania, ha precisato che gli attacchi informatici a Google e alle altre società sono stati condotti da persone altamente motivate ed esperte. Non erano quindi attacchi contro gli utenti in generale o contro i consumatori.

Per questo Microsoft è convinta che non ci sia un pericolo reale per l'utente comune e non condivide l'allarme. Ma l’ente federale tedesco, continua sulla sua strada tanto da ritenere che la misura contro l’uso di Explorer non sia neanche sufficiente a prevenire completamente i rischi per la sicurezza dei pc.

Nonostante questi ultimi giorni Microsoft sia stato al centro di polemiche proprio per la debolezza dimostrata dal suo sistema, è anche vero che ciò che si è verificato in Cina è avvenuto ad opera di esperti tecnici e informatici che ci hanno lavorato su non poco ed è per questo che Microsoft ha minimizzato l'allarme, affermando che alzando all'opzione massima il livello di sicurezza si può prevenire qualsiasi serio rischio.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il