BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tempi incasso e ricevimento bonifici bancari: dai 3-5 giorni medi ad 1 giorno

Cambiano i tempi di pagamento dalle banche. Il nuovo decreto



Via libera del Consiglio dei Ministri al decreto legislativo che introduce in Italia la Payment Services Directive (Psd): si tratta della Direttiva comunitaria sui Servizi di Pagamento che apre le porte delle banche alle nuove regole e alle nuove procedure indispensabili per completare la realizzazione dell’Area Unica dei Pagamenti in Euro e l’offerta di servizi ad essa correlati.

Ciò significa che il sistema dei pagamenti con gli intermediatori professionali sarà più efficiente nei tempi e più trasparente nelle procedure. Tradotto in termini pratici, il nuovo decreto prevede che la banca accrediti l’importo dell’operazione di bonifico entro la fine della giornata lavorativa successiva sul conto della banca del beneficiario.

Sarà poi compito di quest'ultima accreditare e mettere effettivamente a disposizione il denaro al cliente sempre nello stesso giorno lavorativo. E questo significa un gran cambiamento, se si considera che ora per l’accredito dei bonifici sono necessari da un minimo di tre giorni per le operazioni tra banche nazionali, fino a 10 giorni per quelle internazionali.

Per quanto riguarda gli assegni, il tempo sarà ridotto a 4 giorni, mentre oggi ne servono 3 lavorativi per la valuta dei normali cheque bancari, 1 giorno per quelli circolari, 5 giorni per la messa a disposizione dei fondi su conto corrente per gli assegni bancari e 4 giorni per i circolari.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il